Anello Colonghelli - Zucco della Rocca

Una nuova passeggiata che vi porterà a scoprire nuovi scorci delle montagne di Abbadia, e a riscoprire siti di interesse storico (Zucco della Rocca). La passeggiata si sviluppa lungo il versante più scosceso della val Monastero (versante Nord), alle pendici della dorsale del Colle del Pertusio.

La vista dallo Zucco della Rocca

Informazioni

  • Difficoltà:
  • Tempo di percorrenza: 2 h e 45 minuti (fino ai Colonghelli: 1 h e 30 min );
  • Lunghezza percorso: 8,7 km;
  • Dislivello massimo: 650 m circa;
  • Partenza:Crebbio (scopri come raggiungerlo)
  • Segnaletica: Segnavia n. 5B da Perla fino sopra a Liveder,
    segnavia n. 5 da questo bivio fino ai Colonghelli,
    segnavia n.12 per la discesa

Descrizione

Partendo da Crebbio (scopri come raggiungerlo), prendere la strada a fianco la chiesa che sale affiancando le edicole della Via Crucis. Al termine della salita, tenendo la destra, si entra nel borgo di Lombrino, e proseguendo dritti lungo i vicoli si giunge fino ad un lavatoio.

A questo punto si esce dal nucleo abitato e si prosegue lungo una pista in ciottolato. Dopo poche centinaia di metri, in corrispondenza di una piccola fonte, tenere la destra sulla pista, in modo da imboccare la deviazione 5A (foto), e poi subito dopo la curva sulla destra tenere ancora la destra, rimanendo sulla pista che ora procede quasi in piano (foto).

Arrivati alla località Perla, subito dopo una fontana, svoltare a sinistra su di un sentiero più ripido, seguendo le indicazioni per Colonghelli-Rifugio Rosalba (foto - sentiero 5B).

Il sentiero continua a salire fino alla località Liveder, ove si ricongiunge con una pista in cemento proveniente dalla sinistra (foto). A questo punto svoltare a destra sulla pista (in salita) e percorrerne pochi metri, prima di svoltare a sinistra sul primo sentiero che si distacca dalla pista (foto - ATTENZIONE: segnalatica assente).

Siamo ora nuovamente sul sentiero 5B, che dopo circa 300 metri si ricongiunge con il sentiero 5 proveniente da sinistra. Ci si immette quindi sul sentiero 5, continuando la salita (foto).

Le case dei Colonghelli

In sentiero si inerpica (con pendenze inizialmente docili, infine sempre più accentuate) fino al un bivio con il sentiero 12, poco sotto i Colonghelli, che giugne in piano da sinistra. A questo bivio girare a destra e percorrere le ultime centinaia di metri che mancano per raggiungere la località (foto).

Dopo una breve sosta in questo alpeggio, tornare sui propri passi fino al bivio precedente sentiero 5/12, e questa volta proseguire dritti sul sentiero 12, in direzione Maggiana/Rongio (foto).

Il sentiero inizia a scendere dolcemente fino ad arrivare alla deviazione per lo Zucco della Rocca. Imboccando questa deviazione, in una decina di minuti, si raggiunge questo luogo (foto - deviazione 12B, bollini gialli). Da qui si ha una splendida vista su Abbadia e Mandello (foto all'inizio della pagina), e si possono ammirare i resti di un'antica cisterna romana.

Dopo aver goduto del panorama, tornare sui propri passi fino alla via principale del sentiero 12, e da lì continuare la discesa, girando a sinistra al successivo bivio, seguendo le indicazioni per Maggiana (foto).

Resti romani sullo Zucco della Rocca

Arrivati a Maggiana, ridiscendere i vicoli antichi, e giunti sulla strada principale (via per Maggiana), svoltare a sinistra e proseguire poche centinaia di metri fino a tornare nella adiacente frazione di Crebbio.

Mappa Scaricabile

È disponibile la cartina stampabile di AbbadiaPasseggiate per questo percorso: clicca sull'immagine per la versione jpeg ad alta qualità (8,7MP) oppure clicca qui per la versione in formato pdf (massima qualità).

Mappa anello Colonghelli- Zucco della Rocca

Mappa Navigabile